Posts Tagged ‘fecale’

Parte 2 : cos’e’ l’incontinenza fecale

Chi ne è affetto?
Ne sono affetti le donne che hanno avuto un parto vaginale, gli anziani (in una percentuale che arriva al 25% tra quelli che vivono presso strutture sanitarie1) e le persone che hanno subito dei traumi come un incidente, un intervento chirurgico o un ictus.
Alcune patologie come il diabete o il morbo di Parkinson possono inoltre dar luogo a problemi intestinali, mentre i soggetti affetti da una malattia infiammatoria dell’intestino o da sindrome da intestino irritabile potrebbero essere costretti a precipitarsi in bagno o avere delle perdite.

Perché avviene?
* A seguito di parto vaginale
* Dopo un intervento chirurgico
* Dopo un incidente o un trauma
* Per via di una malattia infiammatoria
* A causa del colon irritabile (sindrome da intestino irritabile)
* In caso di patologia neurologica, come un ictus o danni a livello nervoso
* In caso di prolasso (fuoriuscita di un organo)

L’incontinenza fecale non è una conseguenza inevitabile del parto e non è nemmeno una componente normale del processo di invecchiamento. Esistono numerose possibilità di trattamento e di gestione.

Annunci

Post lungo : che cos’è l’incontinenza?

Cosa è normale?

Ognuno di noi è diverso dagli altri. Alcune persone vanno di corpo ogni due o tre giorni, altre con meno frequenza, mentre altre ancora sono regolari come un orologio e fanno i propri bisogni ogni giorno dopo aver fatto colazione.

Se vai di corpo meno di tre volte alla settimana, potresti essere stitico. Se superi le tre volte al giorno, potresti avere la diarrea. In entrambi i casi, ti consigliamo di consultare il tuo medico o un altro professionista sanitario di tua fiducia.

Aspetti importanti

* Vai in bagno regolarmente, non importa se tre volte alla settimana oppure ogni giorno
* La struttura delle feci non deve essere né troppo dura né troppo molle
* Durante l’evacuazione, non devi avvertire alcuna sensazione di fastidio, sforzo o dolore
* Controlla che nelle feci non vi siano tracce di sangue

Se dovessi riscontrare delle alterazioni, specie se repentine, parlane con il tuo medico o con un altro professionista sanitario di fiducia.

Che cos’è l’incontinenza fecale?

L’incontinenza è la perdita di qualsiasi materiale proveniente dall’intestino o la perdita incontrollabile di gas (flatulenza), non causati da un singolo episodio o infezione ma che risultano ripetuti o continui per un periodo di tempo prolungato.

In alcuni soggetti, i sintomi si limitano a delle piccole macchie sporadiche sulla biancheria intima. Altri espellono una grande quantità di gas senza accorgersene.

Altri ancora sono costretti a precipitarsi in bagno. Alcune persone chiedono innanzitutto dov’è il bagno quando escono. Questo fenomeno viene denominato “localizzazione dei servizi igienici”.

Alcune persone necessitano di ausili per la continenza, come i pannoloni antincontinenza.